Lun -Ven 10:00-19:00 | Sab. 9:00-13:00 | Dom. chiuso

chi siamo

Veterinaria Trastevere

Il loro benessere, la vostra serenità, la nostra vita

Lavoriamo a Trastevere dal 1980, dedicando la nostra vita alla cura ed al benessere animale, con empatia e supporto al proprietario, nel rispetto e nella dignità di ogni essere vivente.

I nostri obiettivi:

  • Ci contraddistinguono l’amore, l’affetto e le cure riservate ai nostri pazienti.
  • Ci accumunano la passione per lo studio e la ricerca; ci aggiorniamo costantemente per seguire i progressi della medicina.
  • Crediamo fermamente che parte integrante del lavoro vada riservata al supporto emozionale al proprietario; vi accompagneremo con gioia nelle diverse fasi di crescita del vostro animale.
  • Troverete un gruppo di medici affiatato, capace di sfruttare al meglio le potenzialità di ciascuno.
  • Veterinaria Trastevere è la casa in cui poter realizzare la nostra idea di medicina in totale empatia con animali e persone.
  • Il rispetto e la collaborazione con colleghi e altre strutture veterinarie garantiscono il miglior risultato per la cura dell’animale.
benessere-animale

Storia del logo

In un immaginario abbraccio un leone accoglie e protegge un cane ed un gatto…ma cosa sta succedendo?…tranquilli non siamo impazziti…non troverete un leone ad accogliervi in sala d’attesa e se qualcuno di voi era già pronto, con il guinzaglio in mano, a portarci in visita il proprio “felino di 200 Kg” ci duole comunicarvi che al momento non siamo ancora attrezzati per questo genere di esperienza; la scelta di introdurre questo splendido e maestoso animale nel logo si fonda su radici storiche.

La storia narra che dal 1.100 al 1.414, in una gabbia posta ai piedi del Campidoglio, fosse rinchiuso un leone, a rappresentare la potenza e la maestosità di Roma. Dopo la morte di un ragazzo, sbranato perché si era imprudentemente accostato troppo alla gabbia, si decise di sopprimere l’animale. Il simbolo di Roma venne sostituito dalla lupa leggendaria, mentre le spoglie del povero animale trovarono degna sepoltura nel rione Trastevere…ma chi ci vuole credere a questa storia…noi non di certo; troppo triste!

Secondo altre fonti (lasciatevelo dire, molto più attendibili) in Africa uno schiavo in fuga da un padrone crudele soccorse un leone togliendogli una dolorosa spina dalla zampa. Catturato e ricondotto a Roma il pover’uomo fu dato in pasto alle belve, ma fatalità volle che nell’arena incontrò il suo amico. Grato, il leone gli andò incontro con affetto, suscitando tanta meraviglia fra il pubblico trepidante sugli spalti che l’imperatore graziò entrambi … e fu così che, come in ogni favola che si rispetti, vissero tutti felici e contenti!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
SE NON ACCETTI I COOKIE POTRESTI NON VEDERE TUTTI I CONTENUTI DEL SITO
Più info

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Leggi la Privacy Policy e la Cookie Policy Continuando con la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

Chiudi